Le raccomandazioni generali del Consiglio Jacobeo per riprendere l’attività del Cammino

La seconda riunione dall’inizio della crisi sanitaria del Comitato Esecutivo del Consiglio Giacobino si è svolta per preparare il Cammino di Santiago in vista della sua riattivazione nella nuova normalità, e per offrire informazioni sulla nuova situazione del Cammino e una serie di raccomandazioni ai pellegrini.

La riunione di questo organo di coordinamento dello Stato e delle Comunità Autonome attraverso le quali passa il Cammino di Santiago, è stata virtualmente presieduta dalla Direttrice Generale delle Industrie Culturali, Proprietà Intellettuale e Cooperazione del Ministero della Cultura e dello Sport, Adriana Moscoso del Prado, e da rappresentanti designati dalle Comunità Autonome del Consiglio Giacobino, dei Ministeri con competenze in Affari Esteri, Finanze, Trasporti, Istruzione, Turismo, Sfida Demografica e Cultura.

Nella riunione è stato presentato il lavoro del Comitato specifico, creato il 4 maggio, per la preparazione di una relazione sulla situazione del Cammino di Santiago in vista della crisi sanitaria causata dalla COVID-19 e si è convenuto di estenderne le funzioni e la validità per mantenere la comunicazione tra tutti i suoi membri in relazione alle misure di prevenzione che si stanno adottando sul Cammino. In questo modo sarà possibile conoscere l’evoluzione del numero di pellegrini nei diversi Cammini di Santiago e, in caso di una rinascita nel Cammino, coordinarsi per la comunicazione con le autorità sanitarie competenti.

Il Comitato è composto da rappresentanti nominati dalle Comunità Autonome del Consiglio Giacobino, dai Ministeri con competenze in Cultura, Interni, Turismo, Trasporti e Salute, dalla Federazione Spagnola dei Comuni e delle Province e dalle principali associazioni giacobine: Federazione Spagnola delle Associazioni di Amici del Camino de Santiago, Associazione dei Comuni del Camino de Santiago, Raggruppamento delle Associazioni di Amici del Camino de Santiago del Nord e Fraternità Internazionale del Camino de Santiago.

Nuova infografica per rendere sicuro il COVID-29

Il Comitato del Consiglio Giacobino ha sottolineato l’importanza di offrire al pellegrino informazioni sulla nuova situazione del Cammino di Santiago durante la crisi sanitaria. Per questo motivo, promosso dal Concilio Giacobino ha creato una infografica in cui i pellegrini avranno informazioni sulle misure necessarie per prevenire i rischi per la COVID-19. Alcuni consigli sono di prendere un kit per l’igiene con maschera, borraccia, posate, sacco a pelo e di tenere conto della capacità degli ostelli consultando l’app del National Geographic Institute (IGN).

Una volta sul Cammino, si consiglia di disinfettare i mobili nella zona di riposo prima di utilizzarli, chiedere al personale di timbrare la credenziale per evitare di toccare il sigillo, prima e dopo aver maneggiato le fontane lavarsi le mani e bere sempre in un contenitore, mantenere una distanza di sicurezza, non toccare gli elementi fisici e posizionare gli zaini fuori dalle aree chiuse se c’è spazio per questo scopo. Si raccomanda di recarsi in un centro sanitario con misure di protezione più elevate per le cure, in quanto non saranno effettuate nei rifugi.

Utilizzo dell’applicazione Alertcops

Un’altra raccomandazione del Comitato è l’utilizzo dell’applicazione Alertcops del Ministero dell’Interno, che ha una funzione, appositamente studiata per i pellegrini, che permette loro di condividere le ultime 10 posizioni con la Guardia Civil per essere geolocalizzati in caso di emergenza. Inoltre, invia messaggi informativi e consigli per aumentare la sicurezza dei pellegrini durante la loro tappa sul Cammino di Santiago.

Apertura e nuova capacità di ostelli e altre strutture ricettive

Da luglio, attraverso l’applicazione Camino de Santiago dell’Istituto Geografico Nazionale, dipendente dal Ministero dei Trasporti, della Mobilità e dell’Agenzia Urbana, saranno disponibili informazioni sulle date di apertura e la nuova capacità di 2.200 ostelli e altre strutture ricettive per i pellegrini delle principali vie del Cammino di Santiago in Spagna.

Sito web del Consiglio Giacobino

Tutte queste informazioni utili per il pellegrino sono disponibili sul sito ufficiale del Consiglio Jacobeo.

I numeri di telefono di riferimento sono forniti anche in caso di sintomi di coronavirus e di siti web delle Comunità Autonome che fanno parte del Consiglio Giacobino.

Fonte