La conchiglia dei pellegrini sul cammino di Santiago

La capasanta comune (Pecten jacobaeus), un mollusco bivalve pectinidico, è legato, anche nel nome scientifico, al Cammino di Santiago.

Storia e significato della conchiglia di Santiago

Conosciuta anche come la conchiglia del pellegrino e concha di Santiago, è il simbolo per eccellenza del Cammino di Santiago, sia come distintivo sul fronte dell’attrezzatura dei pellegrini, sia come rappresentazione continua sulle facciate degli edifici emblematici situati lungo il Cammino.
conchiglia del pellegrino di santiago
Il simbolismo esistente intorno alla conchiglia di Santiago è molto ricco, con sensi molto diversi, ed è associato all’esecuzione di buone opere – per la sua somiglianza con le dita di una mano -, con la rinascita personale – intorno al simbolo di Venere -, con l’inizio di un percorso – per la sua somiglianza con una gamba d’oca palmate – o, più chiaramente, sulla via del cammino di Santiago, con il culmine del pellegrinaggio.
Tutti questi sensi si uniscono per spiegare il consolidamento di questo simbolo fino ai nostri giorni, cosicché la conchiglia significa per molti la spiritualità-religione presente lungo il Cammino.
Lungo il cammino vedrete moltissimi pellegrini con la conchiglia di Santiago appesa allo zaino, oppure con una patch cucita.
Tuttavia, storicamente i pellegrini rientrando da Santiago de Compostela portavano con sé la conchiglia raccolta sulle sponde della Galizia per dimostrare di esser giunti alla meta.
Quindi se una volta la conchiglia era l’oggetti necessario per dimostrare di aver percorso il pellegrinaggio, al giorno d’oggi viene utilizzata come semplice accessorio senza uno scopo, se non un ricordo del magnifico viaggio intrapreso.
Un’altro collegamento tra il cammino e la conchiglia è che le sue striature che si chiudono in un unico punto rappresentano i diversi cammini che insieme convogliano tutti a Santiago de Compostela.

Tratto dall’articolo “La concha del peregrino (Pecten jacobaeus), símbolo del Camino de Santiago” diManuel Álvarez Rodríguez* y Laura García Calvo°

*Becario F.P.I. Grupo ITRA-ULE. Universidad de León
°Estudiante del master de Investig ación en Biología Fundamental y Biomedicina, Curso 2010-2011. Universidad de León

 

Lascia il tuo indirizzo mail per riceve gli aggiornamenti alla guida!