Cammino Portoghese lungo la Variante Espiritual

La Variante Espiritual o Traslatio da Pontevedra a Pontecesures

La Variante Espiritual è una variante del Cammino di Santiago che unisce il Cammino Portoghese con la via Traslatio, conosciuta anche come via del Mare di Arousa e del fiume Ulla, ovvero considerata l’origine di tutti i percorsi. La Variante Espiritual inizia a

Organizzato in tre tappe, più la tappa da Padron a Santiago, inizia a Pontevedra e termina a Pontecesures, dove si unisce all’ultima tappa del Cammino portoghese, per una lunghezza complessiva di 81 km di cui 30 in barca. La particolarità di questa Variante sta nel fatto che le prime due tappe si svolgono a piedi e attraversano la splendida regione di O Salnes; mentre l’ultima tappa si svolge in barca da Vilanova de Arousa a Pontecesures, navigando nelle acque della Ría de Arousa e concludendosi nell’ultimo tratto navigabile del fiume Ulla.

Nel 44 d.C., per ordine di Hrodes Agrippa I, l’apostolo Giacomo, che era tornato a Gerusalemme dopo aver predicato per alcuni anni nei territori dell’Hispania (l’odierna Spagna), fu decapitato. I pochi discepoli ispanici che lo avevano seguito a Gerusalemme trafugarono il suo corpo e lo caricarono su una barca di pietra senza equipaggio che, guidata dagli angeli e da una stella, fu portata alla foce del fiume Ulla, per attraccare a Iria Flavia, l’attuale città di Padrón.

Il Cammino della Traslatio, o Variante Espiritual è una meravigliosa traversata marittimo-fluviale che vuole ricreare l’arrivo in Galizia del corpo imbarcato dell’apostolo San Giacomo il Maggiore, dopo il suo martirio a Gerusalemme. Come suggerisce il nome, il Cammino marittimo-fluviale Xacobeo lungo il Mare di Arousa e il fiume Ulla ha la particolarità, tra tutti i diversi percorsi di pellegrinaggio a Santiago de Compostela, di essere effettuato in barca.

Tappe del Cammino Portoghese lungo la Variante Espiritual

Nella prima tappa, partendo da Piazza della Peregrina a Pontevedra, il percorso si snoda attraverso i pittoreschi paesaggi della regione delle O Salnes, attraversando la dinamica cittadina di Poio con il suo antico monastero e lo splendido borgo costiero di Combarro per salire alla meta finale della tappa: lo stupefacente Monastero Armenteira, edificio ricco di storia dal 1162, dove è possibile soggiornare.

La seconda tappa inizia con la suggestiva “Ruta da Pedra e da Auga”, un sentiero che costeggia il piccolo fiume Armenteira, incorniciato da una vegetazione esuberante e da angoli tranquilli e pittoreschi. Proseguire verso nord attraverso Ribadumia e Pontearnelas, per raggiungere la costa di Vilanova de Arousa.

Nell’ultima tappa, da Vilanova a Pontecesures, inizia la via del mare, la cosiddetta Traslatio. Questo tratto può essere percorso anche a piedi, costeggiando la costa dell’estuario e dell’Ulla.

Dopo aver navigato a Vilanova, la bella Ría de Arousa sale fino alla foce del fiume Ulla e percorre gli ultimi tratti fino alla sua destinazione finale. Lungo il percorso si può vedere l’unica croce fluviale del mondo, una collezione di 17 croci che segnano il percorso dell’Apostolo. Secondo la tradizione, la barca di pietra con il corpo di Santiago raggiunse Iria Flavia, vicino all’attuale città di Padrón ed è a questo punto in cui la variante spirituale si ricongiunge al Cammino Portoghese.

Risorse utili:
Leggi anche:

    Tutte le informazioni del sito racchiuse nel Manuale del Cammino di Santiago