Dal 20 al 31 luglio, Santiago de Compostela ospiterà le Feste dell’Apostolo che, ancora una volta, saranno segnate dalle misure restrittive dettate dalle autorità sanitarie a causa della pandemia. Iniziano con il discorso di apertura di Cantigas e Agarimos, che quest’anno festeggia 100 anni di vita, e con uno spettacolo nella Plaza del Obradoiro lo stesso giorno che unirà musica e umorismo.

Due settimane di concerti, monologhi, cinema all’aperto, circo, sport, spettacoli per i più piccoli e gli ormai classici “cabezudos”, giornate folcloristiche, anche con la partecipazione di Cantigas e Agarimos e il torneo delle chiavi. Ci saranno spettacoli di Iván Ferreiro, Luz Casal y la Real Filharmonía, Marlon, La Banda Municipal de Música, Ladilla Rusa e Terbutalina, tra gli altri.

Se non sei sul cammino puoi dare un’occhiata alla webcam in diretta dalla piazza della Cattedrale:

error: Il contenuto è protetto e non puoi copiarlo. Se sei interessato a un contenuto contattami.