Non puoi copiare i contenuti! Se hai bisogno di qualcosa, chiedimi :)
cammino di santiago aprile 2019
Cammino di Santiago: le statistiche di aprile 2019
Maggio 28, 2019
i castelli lungo il cammino di santiago
I castelli più belli lungo il cammino di Santiago
Giugno 19, 2019
vino rosso

Ecco 10 etichette che compongono la selezione Gentleman dei migliori vini rossi di Spagna. Molti di loro, tra i migliori vini del mondo, altri ancora, si fanno strada nella terra del vino sempre più esigente, oltre che nel mercato del vino online , dove le cantine si reinventano anno dopo anno in un costante sforzo per migliorare il settore e, naturalmente, le proprie vendemmie.

Di seguito vi presentiamo le diverse caratteristiche di ogni bottiglia di vino rosso spagnolo.

  1. Porrera 2014 Vi de Vila. La classificazione vi de vila approfondisce l’idea di ambiente tipico. Elaborato principalmente con cariñena e con garnacha di viti centenarie che fermentavano e venivano allevate separatamente: la prima, in botti di rovere nuove; e la seconda, in botti di terracotta e anfore. Le memorie del legno sono mantenute con uno sfondo fruttato di marcata e risonante potenza.
  2. Alabastro 2014. Un toro passato attraverso il setaccio dell’eleganza dà come frutto un rosso armonico, untuoso e complesso in bocca. Il vigneto centenario è il segreto di questo vino rosso corposo. Le sue reminiscenze minerali sono impressionanti e si lasciano sentire senza sovrapporsi ad altre tonalità di frutta rossa molto matura e confetture. Il vino perfetto da conservare.
  3. Pago Garduña 2013. Un syrah di vigneto d’alta quota perfettamente protetto dagli alberi che lo circondano nella valle in cui si trova. La sua particolare situazione facilita una maturità imbattibile che si traduce poi in un grado ideale e in una concentrazione formidabile che permette di elaborare un vino rosso superbo. Delicato e dolce dente che è tutto setoso.
  4. Viña Pomal Vini Singolari Graciano 2012. Il suo nome è già una dichiarazione di principi: singolarità ed elaborazione con lo scarso Graciano sempre più presente nel vigneto Rioja. La varietà è nota per dare un tocco di grazia e tradizionalmente contribuisce al potenziale di invecchiamento. Qui presenta un carattere balsamico con note speziate e un equilibrato fondo fruttato.
  5. Gran Riserva 890 2004. Molte ragioni per far tesoro di questo vino rosso. Era la prima volta che Graciano partecipava al blend, in questa annata classificata come “Eccellente”. Classico ma non vecchio, è una lezione di armonia. Ci sono voluti anni per uscire e, arrivato al momento in cui si comporta meglio dal punto di vista sensoriale, è stato visto e non visto. Un incontro con la vera classe e lo stile Riojan.
  6. Calvario 2011. Elaborato con tempranillo, garnacha e graciano, questo rosso è la prova che l’originalità è possibile nel banale mondo dei rioja. E’ molto importante aprire la bottiglia in anticipo per non essere fuorviati e delusi; dimostra che è un peso massimo se si lascia esprimere. Hai bisogno di più bottiglia, ma si possono già vedere modi di grande valore.
  7. Mauro VS 2012. Vino rosso intenso, concentrato, concentrato, con tanta frutta che lascia presagire quanto sarà grande tra qualche anno. A questo punto è ancora un po’ chiuso e segnato dal legno, ma il passare del tempo vi permetterà di coniugare il verbo armonizzarsi con eleganza per raggiungere altezze innegabili. Un vino magnifico che non può andare più in alto che verso l’alto.
  8. Grans Muralles 2014. Bisogna fermarsi ad ammirarla. Com’è possibile che eccita così tanto, anno dopo anno? Il fenomeno si ripete e il carattere del vino si impone su mode, stili e situazioni. Il miracolo: il terreno liquorella del vigneto e l’uso di varietà autoctone recuperate, insieme ai più noti di monastrell, garnacha e cariñena.
  9. Pago de los Capellanes 2010 Parcela El Picón. Un’accurata elaborazione di un’uva proveniente da viti centenarie dell’appezzamento di due ettari di El Picón è la materia prima di questo rosso da cui si ottengono solo 3.000 bottiglie. La produzione di uva è inferiore a 3.000 kg/Ha, il che dà un’idea dell’età e di una selezione rigorosa. E’ un eccezionale risultato di espressione ed eleganza.
  10. Barone di Chirel 2010 riserva. Cosa non è già stato detto a proposito del grande Riscales? Un nome che non è solo la storia della Rioja, del vino e dei grandi cambiamenti avvenuti nel settore ai vertici della piramide della qualità, ma anche un esempio di eleganza. E’ uno spreco di presenza e stile. Il 2010 è espressivo, di classico cuscinetto Riojan con la civetteria e la freschezza di un hipster moderno senza bordi.
5.0
01

Hai qualche suggerimento o desideri portare la tua esperienza? Lasciami un commento!

CODICE SCONTO

5€ SU AMAZON.IT!

Scrivi il codice ILMIOSCONTO

al momento dell’ordine e ricevi un buono sconto da 5€
da utilizzare sul tuo prossimo ordine di valore pari o superiore a 25€

VALIDO FINO AL 31 LUGLIO 2019!

valido solo su prodotti venduti rispettivamente da Amazon EU S.à r.l. e da Amazon Media EU S.à r.l.. Sono esclusi i Warehouse Deals Amazon e i prodotti venduti da terzi sul Marketplace di Amazon.it.