fbpx

La chiesa di San Nicolás si trova a Portomarin (Lugo). Costruito alla fine del XII secolo e all’inizio del XIII, appartiene al tardo romanico. Fu costruita dall’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, ed è anche conosciuta come la vecchia chiesa di San Giovanni. Questa chiesa-fortezza controllava il ponte che attraversava il fiume Miño e si occupava dell’ospedale dei pellegrini di Portomarín.

Il 3 giugno 1931 fu dichiarato Monumento Storico-Artistico. La chiesa è un modello unico di chiesa-fortezza su tutto il cammino francese. L’influenza degli scultori della Cattedrale di Santiago si può intravedere nella sua porta principale. La chiesa di San Nicola apparteneva prima all’Ordine di San Giacomo, poi all’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme e infine all’Ordine di Malta.

Chiesa di San Nicolás: un modello unico di chiesa fortezza

La chiesa è a navata unica, con un’abside con volta a botte e un’abside semicircolare. Ha tre porte decorate con sculture romaniche. Il principale rappresenta la visione apocalittica che si può vedere nel Portico de la Gloria. Nel timpano appare il pantocratore e gli archivolti con i ventiquattro anziani dell’Apocalisse, disposti a raggiera, un fatto che collega questa porta con la Scuola del Maestro Mateo.

La porta nord rappresenta l’Annunciazione, incorniciata da archivolti con motivi geometrici. Sul timpano ci sono figure di animali, santi umani, motivi geometrici, ecc. La facciata posteriore ha un rosone e un’abside con griglie incorniciate da colonne gotiche e archi semicircolari. Anche se ha una decorazione abbondante all’esterno, l’interno è più sobrio. Conserva dipinti gotici e alcuni altri elementi interessanti come un baldacchino del XVI secolo e una scultura di Cristo crocifisso del XIV secolo.

Manuale
error: Il contenuto è protetto e non puoi copiarlo. Se sei interessato a un contenuto contattami.