Cammino Inglese

Il Cammino inglese è lungo 122 Km suddivise in 6 tappe ed è il Cammino di Santiago che ha come punto di partenza Ferrol o A Coruña. Era il percorso medievale di pellegrinaggio a Compostela dei devoti inglesi e di altri luoghi del nord Europa, che arrivavano in barca al porto di A Coruña e, in misura minore, al porto di Ferrol.

L’Arcidiocesi di Santiago conferisce la Compostela solo ai pellegrini che hanno fatto un minimo di 100 km a piedi o 200 km in bicicletta; pertanto, la maggior parte dei pellegrini prende Ferrol come punto di partenza camminando per 6 tappe, perché A Coruña si trova a meno di 100 km dalla città santa (Nota: Dal marzo 2017, il Capitolo della Cattedrale di Santiago ha dato la Compostela anche ai “camminatori che vengono dal porto di A Coruña e dimostrano nel loro paese o regione di origine di aver percorso il tratto che completa i cento chilometri; oppure ai residenti di A Coruña o dintorni che, senza fare questo centinaio di chilometri, visitano gli spazi giacobei di quella città e poi camminano fino alla tomba dell’Apostolo.”).

D’altra parte, dobbiamo tenere presente che le regole sempre più severe della chiesa di Santiago per il rilascio della Compostela rendono consigliabile timbrare la credenziali almeno due volte al giorno, una volta a metà tappa e una volta alla fine. Questo solamente quando si percorrono gli ultimi 100 km del cammino si Santiago.

Segnaletica e paesaggio del Cammino Inglese

Il Cammino Inglese ha una buona segnaletica tra Ferrol e Santiago, realizzata con i tradizionali punti di riferimento in pietra e con la conchiglia che indica la direzione, e completata con le tradizionali frecce gialle. Entrambi i segnali sono coerenti.

Sia il percorso da Ferrol che da A Coruña non hanno varianti o sezioni con itinerari alternativi segnalati. Basta sottolineare che c’è la possibilità di accorciare la prima tappa attraversando il Ría de Ferrol dal ponte della strada nazionale; non è una variante, ma un’alternativa che, anche se non la raccomando.

Nel complesso, e in una classificazione immaginaria, il  cammino inglese viene collocato in una livello intermedia tra il duro cammino Primitivo e il cammino più leggero come quello Portoghese nella parte galiziana.

La parte con il terreno più accidentato e le irregolarità più notevoli sono i 28 km tra Betanzos e l’Hospital de Bruma; nei 20 km precedenti, da Pontedeume a Betanzos, ci troviamo di fronte anche ad alcune irregolarità da considerare, ma di natura più moderata.

Per quanto riguarda gli ostelli, è curioso che non esiste un solo ostello privato (alla fine del 2013), quando il numero di pellegrini è già molto significativo. Gli ostelli pubblici, buoni in generale, sono insufficienti in periodi di alta stagione come Pasqua e agosto.

Per quanto riguarda il paesaggio, la parte più interessante è il percorso di 38 km tra Miño e l’Hospital de Bruma, che attraversa un territorio rurale, montuoso e solitario, punteggiato da piccoli villaggi dedicati sia all’allevamento che all’agricoltura.

Anche la prima parte del Cammino Inglese ha luoghi interessanti e bellissimi paesaggi marini, ma attraversa un territorio con numerose infrastrutture stradali e urbane e con grandi impianti legati all’industria marittima e militare. L’ultima parte della strada, dall’Ospedale di Bruma a Santiago, si sviluppa in gran parte su strade rurali in un ambiente tranquillo e con dolci pendii.

Dal punto di vista geografico, il Golfo di Ártabro è conosciuto come il gruppo di estuari di A Coruña, Betanzos, Ares e Ferrol, situato tra la Costa da Morte a sud e le Rías Altas a est.

Per quanto riguarda il clima, il cammino inglese è fattibile in qualsiasi periodo dell’anno, poiché la vicinanza del mare tempera sia il freddo in inverno che il caldo in estate. Tuttavia, a causa della sua prima linea di esposizione ai fronti atlantici, è anche il Cammino di Santiago con i giorni più piovosi; è improbabile che in 5 o 6 giorni non saremo catturati da una doccia a metà strada. 

Come nel tratto galiziano del Cammino Portoghese, anche il territorio attraverso il quale passa il Cammino Inglese è interessato (anche se con minore intensità) dall’estesa urbanizzazione rurale così caratteristica di molte zone della Galizia.

Risorse utili:
    Leggi anche:

      Tutte le informazioni del sito racchiuse nel Manuale del Cammino di Santiago